07
Giugno
2017

20 REGOLE per un sito internet

Le best practices da rispettare nella realizzazione di un sito

20 REGOLE per un sito internet

20 regole da rispettare nella realizzazione di un sito internet. Consigli preziosi per non perdere visitatori.


1. Flash

blog flash

Utilizzi Flash per le animazioni sul sito internet?
DISINSTALLALO!!!

La frase è una provocazione, ma vediamo di capire perché è meglio non utilizzare la tecnologia Flash per il proprio sito internet.

La tecnologia Flash ha tutta una serie di grossi problemi:

  • SICUREZZA, la tecnologia espone il sito e i computer dei visitatori a critiche falle di sicurezza.
  • Il caricamento dei filmati richiede un grosso impegno impegno di banda. I dispositivi più lenti impiegheranno un'eternità a caricare il contenuto
  • NON SUPPORTATO DA MOLTI DISPOSITIVI, tutti i dispostivi mobili creati da casa Apple non supportano nativamente la tecnologia Flash.Gli smartphone non visualizzano in alcun modo i siti in flash. Risultato? Pagina BIANCA!!!
  • INDICIZZAZIONE, i motori di ricerca (Google, Bing, etc) non riescono ad indicizzare il contenuto dei filmati.Quindi nessuna indicizzazione naturale per il sito
  • Può essere noioso e non è responsive, il visitatore può considerare un sito flash troppo noioso. Il contenuto sarà attraente, ma diventa statico, non aggiornato e eventuali tasti o testo saranno troppo piccoli.

2. Musica in AUTOPLAY

blog urlo

Impostare la musica in auto play è sempre una terribile idea. Il visitatore potrebbe non gradire la musica, potrebbe non gradire il brano o mille altri motivi. Il visitatore deve sempre poter decidere se ascoltare la musica o meno. Mai e poi mai forzare un visitatore ad ascoltare la musica in automatico.

3. Video in AUTOPLAY

blog warner bros

Impostare video e/o intro in autoplay non è sempre una buona idea. Il visitatore deve sempre voler scegliere se mandare in esecuzione un video o meno. Mettiamo il caso che stia finendo il traffico internet e che lo voglia risparmiare per whatsuppare con altre persone. Bene un video in auto play potrebbe esaure il suo credito e il risultato sarebbe un'esperienza negativa del sito internet. Il visitatore potrebbe avere anche una linea molto lenta. Il risultato sarebbe comunque catastrofico. 

4. Navigazione Scadente

blog bivio

La fruzione di un sito deve essere sempre fluida.

Pensare di realizzare un sito internet come uno scambio ferroviario e credere che i visitatori siano dei treni che seguono i complicati binari che abbiamo creato, è solo un'illusione.

Un visitatore non ha tempo da perdere, ha un obiettivo ben preciso e lo vuole in fretta.

Quindi? Una navigazione semplice, untuitiva e soprattutto che non richieda molti sforzi per raggiungere rapidamento l'obiettivo.

5. Immagini Stock

blog aereo

Utilizzare belle immagini per creare un sito accattivante potrebbe essere una bella idea, ma le immagini Stock non raccontano la tua azienda. Raccontano un mondo come nella carta patinata. È consigliabile utilizzare delle proprie immagini per rendere il sito internet più veritiero e far sentire il visitatore come fosse realmente nella tua azienda.

6. Errori di Battitura, grammatica e sintassi

blog errore

Rileggere, rileggere e ancora rileggere. Se possibile far leggere anche ad un'altra persona.

Iniziamo dal classico errore di battitura, il pignolo lo nota immmediatamente appena lo legge, il distratto forse non lo nota nemmeno. Meglio non confidare nella fortuna.

Stendo un velo per quanto riguarda eventuali errori di grammatica, italiano scritto male, congiuntivi inesistenti e così via.

Quindi due implicazioni:

  • REPUTAZIONE, si potrebbe suscitare dell'ilarità ad un visitatore che legge gli strafalcioni su un sito. Di certo non si fa una bella figura, rende un'immagine di leggerezza nel realizzare i lavori e nel seguire la clientela
  • PENALIZZAZIONE CON IL SEO. Tutti i motori di ricerca, analizzano completamente i contenuti dei siti, anche le immagini. Penalizzano i siti che copiano i contenuti da altri siti

Ma un sito con errori che cosa comporta oltre che una pessima reputazione da parte dei visitatori? Comporta anche implicazioni SEO (Search Engine Optimication), infatti i motori di ricerca aumentano il traffico ai siti che non contengono errori. Il motivo è semplice, i motori di ricerca inidicizzano le parole di un sito anche in base al dizionario locale. I siti con testi mal scritti vengono scartati a priori.

7. Odiose o assurde combinazioni di colori

blog monoscopio

Ci sono delle eccezioni a questa regola, ma le colorazioni con un utilizzo troppo intensivo non attrae la clientela. Un sito internet non deve essere colorato come un albero di Natale o come il vestito di Arlecchino. La regola aurea è di utilizzare al massimo tre colori nel sito e la semplicità si rivela essere sempre la miglior politica.

Per la scelta dei colori è sempre bene pensare che non tutti visitatori che accederanno al sito internet avranno il nostro monitor con la nostra resa cromatica, quindi si dovrà sempre favorire una grafica pulita, molto leggibile e soprattuto coerente.

Scriverò un articolo sulle regole dei colori per venire in aiuto a chi realizza siti internet

8. Broken Link o Link Interrotti - Pagina non Trovata

blog broken link

L'odiosissimo pagina non trovata. Ma quante volte siamo incappati in questo errore.

Giungere in un sito internet e non trovare la pagina che cerchiamo oltre a dare un'immagine di poca professionalità, fa spazientire il visitatore. Inoltre il broken link ha un effetto negativo sul punteggio di indicizzazione (ranking) assegnato al sito.

9. Contenuti Duplicati

blog pagine duplicate

Due motivi:

  • PLAGIO, le immagini che si possono "liberamente" copiare da altri siti potrebbero essere soggette a diritti di copyright. È consigliabile utilizzare propri contenuti, o se proprio si volessero utilizzare è bene sempre avere il consenso scritto del legittimo detentore dei diritti
  • PENALIZZAZIONE CON IL SEO. Tutti i motori di ricerca, analizzano completamente i contenuti dei siti, anche le immagini. Penalizzano i siti che copiano i contenuti da altri siti

10. Contatti inesistenti, vecchi o incompleti

blog numeri non esistenti

Non poter contattare il proprietario di un sito è molto frustante. Si perdono potenziali clienti.

La pagina dei contatti deve essere sempre aggiornata con tutte le informazioni per ad entrare in contatto.

Le informazioni devono essere chiare e semplici e soprattutto pratiche. Il visitatore deve essere facilitato al massimo per entrare in contatto con pochi click

11. Informazioni vaghe e fumose

blog dubbio

5 secondi. Questo è il tempo che un visitatore è disposto a "perdere" con conoscere i servizi e i prodotti che un sito internet tratta.

Le informazioni devono essere sempre chiare e semplici, senza tecnicismi strani.

Rassicurare il visitatore con termini come alta qualità, innovativo e simili, potrebbe avere un effetto negativo spingendo il visitatore a cercare ulteriori informazioni al di fuori del sito abbandonandolo.

12. Disabilitare il tasto indietro

blog tasto indietro

Disabilitare questa funzione vuol dire mettere alla prova il visitatore. La funzionare del tasto indietro rientra tra le regole dell'usabilità di un sito.

Il visitatore non deve essere "ingabbiato" in un percorso a senso unico, deve sempre scegliere se proseguire o tornare alla pagina precedente anche con il tasto indietro.

13. Testo illeggibile

blog testo illeggibile

L'esprienza di un sito deve essere gradevole ed emozionante. Non si deve creare la "Muraglia Cinese" con il testo. Alcuni trucchi tipografici aiutano a rendere leggibili ed attraenti i contenuti di un sito:

  • SOTTO TITOLI
  • ELENCHI NUMERATI O SIMILI
  • PAROLE EVIDENZIATE
  • LIGUAGGIO SEMPLICE, COINCISO E DIRETTO
  • PARAGRAFI CORTI
  • FRASI BREVI

Infine alternare il testo con immagini coerenti e esemplificative, ne migliora la lettura e sopprattuto non fa annoiare il visitatore.

14. Testo spazzatura

blog testo spazzatura

Ho chiamato tutti quei caratteri fantasiosi e spumeggianti: SPAZZATURA. Non perché non siano belli, ma se stiamo realizzando biglietti di compleanno o similari vanno benissimo.

Quattro consigli:

  • DUE CARATTERI AL MASSIMO, troppi caratteri possono disorientare il visitaore
  • ATTENZIONE AI CARATTERI FANTASOSI, privilegare sempre la leggibilità. Il bello per noi potrebbe essere l'illeggibile per altri
  • ATTENZIONE ALLE DIMENSIONI, caratteri troppo piccoli possono diventare completamente illeggibili su devices come smartphone
  • ATTENZIONE AL CONTRASTOtesto con contrasto poco accentuato diventa illeggibile. Testo chiaro con sfondo leggermente più chiaro o testo scuro con sfondo leggermente più scuro.

15. Ricerche Impossibili

blog ricerca impossibile

La ricerca dei prodotti all'interno deve essere una Missione POSSIBILE. La sezione ricerca è vitale per un sito di e-commerce quando un cliente non trova un prodotto si affida al motore di ricerca interno.

La sezione di ricerca deve essere particolarmente accurata nei risultati e semplice da utilizzare al tempo stesso.

16. Il RI-pieno di KeyWords

blog keyword stuffing

Keyword Stuffing o il ripieno di parole. È una tecnica per migliorare in modo truffaldino il posizionamento di un sito. In un testo vengono ripetute all'interno di una pagina molte volte le parole chiave. I motori di ricerca classificano questi siti come spammer e l'esperienza del visitatore è veramente negativa, vedere ripettuta molte e molte volte la stessa serie di parole chiave, risulta essere veramente frustante.

17. Design VS Usabilità

blog design vs usability

Un sito potrebbe essere talmente bello da risultare misterioso ad un visitatore. Un sito internet o un negozio di e-commerce ha un ritorno negativo nel caso che non si utilizzi il giusto mix tra design e usabilità. Far pendere l'ago della bilancia verso il design è controproducente, il visitatore che non comprende come accedere alle funzionalità del sito e lo abbandona.

18. Immagini di qualità scarsa

blog immagini di bassa qualità

Un'immagine vale mille parole. Le immagini evocano delle sensazioni e delle emozioni, ma il lavoro deve essere fatto con molta attenzione a da professionisti. Infatti pubblicare immagini sovradimensionate rallenta il caricamento del sito, quindi si devono scegliere immaggini ben definite, belle da vedere e poi andranno ottimizzate prima di essere pubblicate nel sito.

19. Caricamento Lento

blog caricamento lento

Ho già trattato questo argomento in un altro articolo (visualizza). Riassumo in pochi punti quali sono le cause di un caricamento lento:

  • JAVA
  • FLASH
  • ECCESSIVO UTILIZZO DI PUBBLICITÀ
  • HOSTING MEDIOCRE O DI BASSA QUALITÀ
  • LINK INTERROTTI
  • CODICE MAL SCRITTO E PROLISSO.

20. Eccessivi link esterni

blog reti neurali

Utilizzare link esterni, ovvero collegamenti che portano il visitatore ad altri siti non è sbagliato. Ma proviamo a pensare ad Internet come ad una gigantesca rete di pensieri, dove ogni sito è paragonabile ad un pensiero. Se noi continuamente distraiamo il visitatore, questi non farà altro che abbandonare il nostro sito.

Quindi occorre sempre valutare attentamente se inserire o meno link esterni nel sito

Categorie: 2017, giugno

Contatti

Informatica Valsusa di Cristiana Canepa
Corso Laghi, 226
10051 - Avigliana (TO)

 +39 011 044 6282

 +39 011 044 7087

Informatica Valsusa - P.Iva: 10463170018